Oggi analizziamo il ferro da stiro Bosch TDA2329. I suoi 2200 W sono sufficienti a garantire una discreta potenza che permette al ferro di raggiungere la giusta temperatura abbastanza in fretta. Una volta pronto per il lavoro si usa con facilità perché dotato di piastra scorrevole e il manico è piuttosto ergonomico.
A detta di molti il ferro risulta particolarmente leggero, ma forse per questo anche più maneggevole. Chi è abituato a usare un ferro più pesante sottolinea la necessità di dovere esercitare particolare pressione per rimuovere le pieghe che rimangono sui capi dopo che l’alta temperatura della piastra ha tolto via il grosso.

Caratteristiche tecniche
La capacità della tanica è molto ridotta quindi è meglio non usare il dispositivo per spruzzare l’acqua e inumidire i capi: per far venire via le pieghe più ostinate il consiglio è di armarsi di bottiglietta d’acqua a parte.
La capacità complessiva del serbatoio è di 220 ml, un bicchiere in fin dei conti, non dura a lungo ma può essere costantemente rabboccato.
Il colpo di vapore come l’emissione di vapore continuo non sono sorprendenti, 70 gr e 20 gr rispettivamente, ma offrono buoni risultati perché combinati con la piastra forata lungo tutta la superficie in Palladium, materiale piuttosto performante, anche se ovviamente non paragonabile a una pressa per stirare. Si fa apprezzare anche la possibilità di emettere vapore verticalmente, cosa che consente di ravvivare le tende già montate sulle staffe o di dare una passata veloce ai vestiti sulle grucce.

Estetica gradevole
La combinazione dei colori è piacevole, un dettaglio certamente secondario ma che, tutto sommato, non disturba.
L’unico neo, segnalato spesso e per questo non dipende del tutto dalle preferenze personali, il colore della tanica non facilita il controllo del livello d’acqua residua per tenere sotto controllo quando arriva il momento del rabbocco.
I materiali in generale sono piuttosto robusti e la plastica adoperata per la scocca è resistente nonostante l’aspetto etereo dettato dalla scelta del colore trasparente.
Il cavo è lungo 1,80 cm, dettaglio da tenere in considerazione se si stira lontano dalla presa elettrica: potrebbe non essere comodissimo.

Principale vantaggio
È piacevolmente economico questo ferro da stiro che, nonostante si tratti di un modello dalle funzioni basilari, fa bene il suo lavoro specialmente se chi lo usa non ha esigenze troppo incalzanti.

Principale svantaggio
Il serbatoio è di dimensioni piuttosto esigue, i suoi 220 ml costringono a un frequente rabbocco, a meno di non dovere stirare solo pochi capi per volta.

Verdetto
Ideale per servire una persona sola o al massimo due, questo ferro da stiro ha capacità limitata ma tutto sommato prestazioni non deludenti. Il prezzo molto basso è direttamente proporzionale alla resa che ci si aspetta da questo tipo di ferro, ma non per questo deludente.